AUSL8 - via Curtatone, 54 - Arezzo tel. 0575.2551 e-mail: urp@usl8.toscana.it
Comunicazione e stampa Ufficio Stampa Archivio comunicati Maxiemergenza in viale Da Boninsegna. Ma è un’esercitazione

Maxiemergenza in viale Da Boninsegna. Ma è un’esercitazione

118arGrande mobilitazione di livello regionale sabato prossimo ad Arezzo. Verrà simulato lo scontro tra due autobus

AREZZO – Una giornata di esercitazione per affrontare situazioni di maxiemergenza. E’ in programma sabato prossimo 10 novembre a partire dalle 8,30 del mattino. Luogo dell’esercitazione: l’area di viale Duccio da Boninsegna dove staziona solitamente il luna park. Ad Arezzo arriveranno  una sessantina di persone tra volontariato, medici e infermieri.

Obiettivo della giornata: simulare un incidente tra due autobus con 50 feriti. Le attività di soccorso vedranno impegnate in primis le realtà locali, quelle dell’Area Vasta sud est (Arezzo, Siena e Grosseto) e in seguito tutta la colonna regionale, con i vigili del fuoco e il volontariato (Croce rossa, ANPAS e Misericordie). E’ prevista anche la partecipazione del Meyer.

“Sarà una giornata molto importante per tutti noi e per la cittadinanza – spiega Luca Pancioni, Disaster Manager 118 Arezzo – Abbiamo ricevuto mandato dalla Regione di organizzare queste simulazioni e ad Arezzo arriveranno in tanti per esercitarsi. Gli aretini, dunque, non si allarmino se sabato sentiranno sirene di ambulanze: è il nostro modo di “studiare” come muoversi in occasione di maxiemergenze. Andremo avanti fino a metà pomeriggio”

“Sarà l’occasione per verificare tutte le procedure di soccorso e dei vari ruoli. L’esercitazione proseguirà fino al trattamento di tutti i 50 feriti e non saranno coinvolte le strutture ospedaliere – conclude Massimo Mandò, direttore Emergenza Urgenza Asl Toscana sud est -  Infine si precisa che non ci saranno riduzioni nei soccorsi sanitari da parte della Centrale Operativa del 118. Accanto alla simulazione, tutto il resto del nostro lavoro rimane invariato”.